Aiutiamo La Via Di Natale

Nel nostro territorio c’è una O.N.L.U.S. che con grande forza di volontà si preoccupa dei più deboli, di chi non trova più spazio nemmeno negli ospedali, ovvero dei malati terminali di cancro.
In vent’anni hanno dato ospitalità ad oltre 48mila persone, fornendo alloggio e cure in un ambiente che permette a tutti gratuitamente di avere qualcuno vicino fino all’ultimo. Questa associazione è “La Via di Natale”.

Tutto ciò è nato dall’idea di un dirigente sportivo che abbiamo conosciuto molto bene, Franco Gallini, che più di altri ha capito l’importanza del dare aiuto a chi non ha modo di terminare la propria vita con la dignità e il supporto che merita. Ora è la vedova Carmen Gallini a continuare questo impegno con grande dedizione, ma può contare solo sull’aiuto di tutti noi. Sono tante le associazioni che con lucciolate e attività permettono di raccogliere i fondi necessari per portare avanti l’hospice della Via di Natale, ma l’emergenza COVID-19 non solo ha monopolizzato le attenzioni delle donazioni, ma ha anche bloccato ogni iniziativa sul campo.

È per questo che accogliamo l’appello di Carmen, per cercare di mobilitare online ogni aiuto possibile.
In particolare, invitiamo tutti i nostri tesserati a partecipare alla Lucciolata in Quarantena organizzata per questo fine settimana, dal primo al tre maggio.
Per sapere come partecipare e come donare, linkiamo qui l’evento Facebook con tutte le informazioni (accessibile anche a chi non possiede un account sul social network).

#lucciolatainquarantena

https://viadinatale.org/

https://www.facebook.com/viadinatale/videos/903948570044750/
Eventi