Chi Siamo

LE TAPPE PIU’ SIGNIFICATIVE DELLA POL. SAN GIORGIO

1975 Nasce ufficialmente il 29 gennaio la polisportiva San Giorgio di Porcia, già operante da alcuni anni nel comune. Principale fautore il parroco, Don Felice Bozzet. Sport proposto: il calcio giovanile. Nel contempo viene ultimata a Porcia la palestra di via Vietti.

1976 Nasce la sezione pallavolo, settore maschile. La squadra partecipa al campionato provinciale di 3^ divisione. Nasce nel frattempo, per iniziativa del segretario della società, Ferruccio Cornacchia, il torneo provinciale di pallavolo denominato “San Giorgio”, che conterà 4 edizioni.

1977 Nasce il settore femminile di pallavolo, con una squadra che parteciperà al campionato provinciale di 3^ divisione ed ai campionati del Centro Sportivo Italiano. Nascono i primi campi estivi, che vengono organizzati presso gli impianti del comune di Ampezzo Carnico (UD).

1978 Nasce nella polisportiva una squadra di Karatè e viene aperta una scuola a Porcia, con lo svolgimento anche di un campionato regionale.

1979  La squadra maschile viene promossa in 2^ divisione, allora regionale.

1980  Si esauriscono i settori di pallavolo e karatè.

1981  Si esaurisce anche il settore calcio giovanile, che confluisce nell’U.S. Porcia.

1982  Si spegne a Roma, durante un convegno sportivo organizzato dal  C.S.I. Ferruccio Cornacchia. La società sportiva, di fatto, non è più operante.

1983  Su pressioni da parte di alcuni genitori, Tiziano Cornacchia, ritornato a Pordenone dopo 3 anni di assenza, riunisce e rinnova il consiglio direttivo della società, promuovendo i primi corsi di attività motoria di base e di pallavolo. Presidente Angelo Roma. A settembre viene riproposto il torneo di pallavolo, allo scopo di commemorare Ferruccio Cornacchia. Con il tempo diventerà una delle manifestazioni internazionali giovanili di pallavolo più famose nel mondo.

1984 La società partecipa alle attività del Centro Sportivo Italiano. Nasce il settore di atletica leggera, che si esaurirà pochi anni dopo.

1985 Nasce il settore ginnastica per adulti, che si esaurirà qualche anno dopo. Nasce il settore calcio Amatori.

1986  Riprende l’attività di calcio giovanile. Anch’esso si esaurirà dopo pochi anni.

1987 Riprende vita il settore maschile pallavolistico. Per la prima volta la quadra femminile partecipa ad un campionato federale; l’Under 15.

1988  La formazione maschile assorbe la serie D della squadra pordenonese del Montalba, con cui inizierà un proficuo rapporto di collaborazione che durerà qualche anno. La squadra femminile partecipa per la prima volta al campionato di 1^ divisione della federazione, giungendo 2^ e sfiorando la promozione.

1989 La squadra femminile vince la 1^ divisione e conquista la serie D regionale. La squadra maschile retrocede ma resta in serie D grazie alla vittoria del campionato provinciale di 1^ divisione.

1990 Viene assorbito il settore di volley maschile del Fontanafredda,. Si svolge l’assemblea elettiva della società. Presidente la sig.ra Paola Zelanda.

1991 La squadra femminile sfiora la serie C2, al termine di un campionato falsato da una grave irregolarità accaduta proprio all’ultima giornata e per la quale la società non riuscirà ad ottenere giustizia, pur avendo riconosciute le sue ragioni. La squadra avversaria, infatti, su invito dell’arbitro a rientrare in campo per riprendere il gioco, a causa di un palese errore al referto (compilato dai suoi dirigenti) con cambi non autorizzati nel corso del 5° ed ultimo set, si rifiutò di farlo senza incorrere poi in alcuna sanzione e ricevendo successivamente l’omologazione  della gara.

1992 La squadra femminile viene promossa in serie C2, al pari della squadra maschile.

1993 Ristrutturazione della polisportiva San Giorgio. Da essa nascono le società: Calcio Amatori San Giorgio, Pallavolo Porcia ( settore maschile) e Volley San Giorgio Pordenone. La squadra femminile vince il campionato  provinciale Juniores. La prima squadra conquista la promozione della serie C1 nazionale.

1994 La squadra juniores rivince il titolo provinciale Juniores. La prima squadra partecipa alla serie C1 nazionale, giungendo 9^.

1995  La prima squadra partecipa al campionato nazionale di serie C1 e conquista la promozione in serie B2.

1996  La squadra juniores vince per la terza volta il titolo provinciale juniores. La prima squadra partecipa alla serie B2 nazionale ma retrocede. Viene rinnovato il consiglio direttivo della società. Presidente Podo Maria Teresa, che successivamente assumerà la presidenza Onoraria, lasciando quella di Presidente pro-tempore a Milo Marzaro. Tiziano Cornacchia viene eletto Presidente Provinciale della Fipav, dimettendosi dall’incarico societario di Coordinatore e Direttore Tecnico.

1997  La prima squadra retrocede in serie C1. Vengono ristrutturati i campionati di categoria, a causa dei quali vengono unificate le serie C1 (nazionale) e C2 (regionale), diventando un unico campionato regionale di serie C.

1998 La squadra juniores vince il quarto titolo provinciale Juniores. La prima squadra partecipa al campionato regionale di serie C.

1999 La prima squadra giunge 2^ in serie C. La squadra giovanile vince il campionato provinciale di 3^ divisione.

2000 La prima squadra partecipa al campionato di serie C. La squadra juniores vince il suo 5° titolo provinciale Juniores. Viene convocata la riunione assembleare per il rinnovo del direttivo. Confermato presidente Marzaro Milo. Rientra in seno alla polisportiva l’attività del calcio amatoriale.

2001  Cornacchia Tiziano rientra nei ranghi tecnici e, con la collaborazione di Zanoni Carlo, guida alla salvezza in serie C la prima squadra, rinnovata e ringiovanita al massimo. Tutto il settore giovanile viene ristrutturato.

2002  La prima squadra retrocede nella serie D

2003  Partecipazione al campionato regionale di serie D.

2004  Partecipazione al campionato regionale di serie D. Nasce il settore Tennis-Tavolo, proposto e sorretto da Milo Marzaro, sotto la guida tecnica di Olivo Gianni.

2005 Partecipazione al campionato regionale di serie D e play-off persi  di un soffio. D. Al termine della stagione accoglie comunque l’offerta di uno  scambio di diritti da parte di una squadra di serie C. Rinnovo delle cariche e conferma del direttivo uscente, con Milo Marzaro rieletto Presidente.

2006 Partecipazione al campionato regionale di serie C. Raggiunge i play-off e perde la finalissima in gara 3. Partecipazione a campionati di tennis tavolo, con promozione in C2. Inizia ad organizzare il torneo tennis tavolo denominato “Memorial De Vito-Scaramuzza”.

2007 Partecipazione alla serie C regionale e promozione nella serie B2 nazionale, al termine di un campionato che vede la squadra battere ogni record e finire la stagione imbattuta, sia nella stagione regolare, sia nei play-off promozione. Promozione in C1 della squadra di Tennis Tavolo. La polisportiva si affilia al Comitato Italiano Paraolimpico.

2008 Partecipazione al campionato nazionale di serie B2 con un ottimo 5° posto finale, a pochi punti dai play-off. Promozione della seconda squadra in 1^ Divisione provinciale. Partecipazione al campionato nazionale di tennis tavolo di C1 e a quello regionale di D2. Sempre nel settore Tennis Tavolo, Pamela Pezzutto vince due medaglie d’argento alle paraolimpiadi di Pechino, oltre al titolo italiano.

2009 Partecipazione al campionato nazionale di serie B2 e raggiungimento dei play-off promozione. Partecipazione al campionato nazionale tennis tavolo di C1 e al campionato regionale di D2, con due squadre. Una di questa viene promossa nel campionato regionale di D1. Pamela Pezzutto vince due medaglie d’oro ai campionati europei di categoria. Si conferma vincitrice del campionato italiano.

2010 Partecipazione al campionato Nazionale di serie B2 e promozione in seri B1, per la prima volta nella storia della società sportiva e dopo solo due anni di permanenza in B2. Partecipazione al campionato nazionale tennis tavolo di C1 e a quelli regionali di D1 e D2. Rinnovo delle cariche sociali e conferma di Milo Marzaro alla Presidenza della società sportiva.

2011 Partecipazione al campionato Nazionale di serie B1 e ottimo 4° posto finale, dopo essere stata a lungo nelle prime due posizioni e aver perso i play off per la promozione in A2 all’ultima giornata. Ancora vitale il settore Tennis Tavolo, con Pamela Pezzutto che si qualifica per le paralimpiadi di Londra e continua a mietere vittorie in campo nazionale ed internazionale.

2012 Partecipazione al campionato Nazionale di serie B1 con una posizione finale di centro classifica. Continuano le attività di tennis tavolo e le vittorie di Pamela Pezzutto in tornei internazionali di Tennis Tavolo.

2013 Partecipazione al campionato Nazionale di serie B1  culminata da una retrocessione in B2 che fortunatamente viene annullata in estate con il ripescaggio nella serie B1. Continua la partecipazione ai campionati regionali di Tennis Tavolo.

2014 Partecipazione al campionato Nazionale di serie B1 con la promozione in serie A2 al termine di un campionato fantastico e di play off massacranti. Purtroppo, anche a causa del troppo poco tempo a disposizione per trovare le risorse necessarie ad affrontare un campionato nazionale di serie A2, la società, dopo tutti i tentativi possibili, rinuncia alla serie A e decide di ripartire dalla serie C coinvolgendo nel progetto tutte atlete giovanissime. La squadra di 1^ divisione viene promossa nella serie D regionale. Continuano le attività del Tennis Tavolo, ove emerge Rossi Giada, che prende il testimone di Pamela Pezzutto e partecipa a vari tornei internazionali, anche vincendoli, incamminandosi verso la qualificazione alle paralimpiadi di Rio de Janeiro. Rinnovo cariche sociali e conferma di Milo Marzaro alla Presidenza della società sportiva.

2015 Partecipazione al campionato regionale di serie C, con retrocessione nella serie D regionale. Giada Rossi si qualifica alle paralimpiadi brasiliane e continuano tutte le attività del tennis tavolo e volley giovanile, culminate con la promozione dalla 2^ alla 1^ divisione e alla vittoria finale della Coppa Primavera.

2016 Promozione in serie C. Partecipazione a tutti i campionati giovanili di categoria e a due campionati regionali di tennis tavolo

2017 Partecipazione al campionato regionale di serie C e a tutti i campionati giovanili. Organizzato il 1° torneo internazionale di volley femminile under 16, denominato “Pradis Volley Cup” con la partecipazione di squadre slovene, croate e austriache. Sempre attiva l’attività di tennis tavolo, con la partecipazione ai campionati regionali di serie C e serie D.