Complimenti a Tutti

È terminata una stagione molto importante, giocata a livelli che hanno sicuramente superato le aspettative. Ma soprattutto è terminato un anno molto importante per vari motivi.

La prima squadra ha messo basi solide per gli anni a venire, siamo arrivati a due punti dai play-off con una squadra giovanissima.

Il nostro torneo, la Cornacchia World Cup, è stato probabilmente il più emozionante di sempre, dove abbiamo avuto modo anche di ospitare al PalaCornacchia la Nazionale del Giappone.
Ecco, forse dovremmo considerare proprio questo come punto di partenza, come data zero di un progetto con tante novità all’orizzonte:

Partiamo dai sorrisi che le nipponiche mettevano sul campo;

Partiamo dalla panchina più bella probabilmente che si sia mai vista;

Partiamo dallo spirito di questo gruppo che dava l’impressione di essere indivisibile;

Partiamo dalla riconoscenza e l’umiltà di chi potrebbe dominare ma preferisce condividere;

 

Ci siamo aperti al mondo da tanti anni ormai, ma questa volta abbiamo deciso di metterci in gioco anche noi, motivo per il quale presto andremo a Budapest per un torneo internazionale.
Per la prossima stagione ci sono già molte cose in programma, ma un po’ perché ci stiamo ancora lavorando, un po’ perché ci stiamo ancora riprendendo dalle fatiche di Pasqua, non ci rimane che citare Forrest Gump dopo la sua corsa per gli Stati Uniti: “Sono un po’ stanchino”.

A presto

Campionato