Diventare grandi con l’animo ancora da bambini

Risulta persino difficile commentare quanto successo ieri al PalaCornacchia. La Domovip è riuscita a sconfiggere per 3 a 1 Emilbronzo 2000 Montale (25-20, 19-25, 25-29, 25-20) in un incontro dal sapore di Serie A. Sì perché ora ci ritroviamo al primo posto assieme alla formazione modenese con dalla nostra però il vantaggio del quoziente set.

Tutta Porcia e non solo aveva ben chiaro l’importanza della partita, dando una dimostrazione d’affetto verso le nostre giocatrici davvero unico. Finalmente siamo tornati ad essere la piazza infuocata delle memorabili scalate di stagioni ormai passate. Tante persone sono venute da Conegliano così come da Prata, Udine e un po’ tutta la provincia per godersi uno spettacolo di altissimo livello, mentre da Pordenone City sono arrivati direttamente i supporter del Pordenone calcio che finalmente hanno dato una svegliata al nostro pubblico. Perché sì, è facile urlare sempre: “Sveglia, sveglia!” alle nostre giocatrici, ma se noi siamo i primi a dormire sugli spalti, non ci possiamo aspettare di certo una reazione esemplare da parte delle nostre atlete. Ieri però abbiamo sudato tutti. Sui gradoni del PalaCornacchia non si riusciva a stare seduti, dalle bambine alle nonne sembrava che tutti volessero scendere in campo e chi era sul parquet ha dimostrato di aver realmente sentito tutto questo supporto.

C’eravamo promessi di non agitarci troppo in caso di vittoria, abbiamo passato giornate intere infatti a ripeterci che questo incontro sarebbe stato importante ma non il punto d’arrivo, ora c’aspettano comunque i play-off e questa partita deve essere solamente parte del cammino, ma l’emozione è stata davvero incontenibile.

Inutile dire tra l’altro che ci sono ancora due partite prima del termine del campionato, quindi dobbiamo recuperare al più presto la sbornia di ieri ed evitare ad ogni modo dei passi falsi che a questo punto del campionato risulterebbero fatali.

Complimenti ancora alle ragazze di Montale per il tasso tecnico dimostrato in campo e grazie alle nostre bianco-azzurre che ci stanno regalando un sogno forse più grande di noi.

La Domovip nasce dalla Polisportiva San Giorgio, una realtà paesana che aveva come obbiettivo quello di riunire in un ambito oratoriale le ragazze di Porcia. Ormai sono generazioni di purliliesi che vivono i momenti più decisivi della loro formazione nelle palestre che anch’esse abbiamo cresciuto ed evoluto tutti assieme. Volevamo “solo” far conoscere i valori dello sport, dell’amicizia e dello stare insieme alle nostre ragazze. Beh forse siamo stati un po’ ingenui, visto il duro lavoro che abbiamo dovuto fare nel corso degli anni e che continuiamo a portare avanti prendendo energia proprio dai giovanissimi sorrisi che continuano a circondare la realtà San Giorgio. Ingenui e sognatori perché solo provandoci di prima persona si può comprendere la fatica e lo volontà che ci vuole per portare avanti progetti di questo tipo. Noi non abbiamo mai lasciato fuori nessuno dalla porta della nostra palestra, e a chiunque è stata data la possibilità di mettersi in gioco. Credeteci, tutto ciò spesso è anche più difficile di una promozione in Serie A, e dopo tutto quello che abbiamo fatto nella nostra storia, questa possibilità di salire ancora di categoria, risulta essere solamente una piccolissima ciliegina sulla gigante torta che da anni, assieme a un sacco di volontari e altri sognatori, stiamo preparando per la città di Porcia e i suoi abitanti.

Ora andiamo avanti con la serenità e la gioia che ci portava in campo quando si giocava in palestre talmente piccole che ormai non esistono più, ma che hanno formato per sempre la storia della nostra società che da molti ormai viene chiamata direttamente famiglia.

Non dimenticatevi che per rivivere le emozioni delle nostre partite casalinghe, basta come sempre rivedere le dirette di FVG Sport Channel. Per la partita di ieri cliccate qui.

Pubblico

Campionato, Senza categoria