La Coppa Primavera è Nostra!

In una giornata calda, anzi caldissima e afosa, le giovani della P.S.G. a San Vito al Tagliamento hanno conquistato la Coppa Primavera 2018. Nella mattinata si sono confrontate con C.V.F. Al Torcio che già in campionato avevano incontrato due volte vincendo sempre per 3 a 2. Le nostre atlete sono partite contratte e tese. Il Chions Fiume Veneto ne approfitta. Fino al 13 pari regna l’equilibrio, al rientro del time out le ragazze tornano in campo rassicurate e motivate. Il set si conclude 25 a 13. Il secondo set si chiude a 15.

In finale  troviamo Roveredo che nella regular season della Coppa avevamo battuto 3 a 0 proprio a Roveredo. Consapevoli che fisicamente sono  una squadra forte con un opposto di 1,85  cm e  in mattinata avevano battuto le padrone di casa 2 a 1  vincendo il terzo  set 28 a 26.

Roveredo si dimostra subito ostico, ma le direttive tattiche eseguite con lucidità e concentrazione fanno sì che il primo set si chiuda 25 a 18 a nostro favore. Nel secondo set si parte bene ma un calo vistoso di concentrazione ci fanno saltare la ricezione e di conseguenza la perdita del set  25 a 20 , ed è il primo set perso dall’inizio della Coppa.

Terzo ed ultimo decisivo set. Partiamo con tre ace della nostra capitana nonché palleggiatrice, Roveredo comincia ad innervosirsi . Riusciamo a neutralizzare la loro giocatrice più forte e ritorniamo a spingere la battuta. Sul 6 a 2 per noi, l’allenatore del Roveredo chiama due time out consecutivi, ma non perdiamo la concentrazione. Si cambia campo sul 13 a 10. Allunghiamo il passo dettando noi il ritmo della partita. Un Roveredo ormai troppo nervoso e noi troppo lucide e consapevoli di poter raggiungere il nostro obbiettivo. Portare a casa la Coppa. Si chiude 25 a 14 fra abbracci e lacrime di gioia sia in campo ma soprattutto negli spalti fra i numerosissimi genitori e sostenitori delle nostre piccole atlete (quasi un centinaio).

La festa è continuata fino a tarda serata alla Pizzeria al Platano di Porcia e naturalmente dopo la pizza, improvvisamente è apparso un pallone, con ancora le energie per giocare nella piazzetta antistante alla pizzeria.

Le ragazze hanno espresso un sogno che vorrebbero realizzare prima o poi, non fare più le spazzoline alla Cornacchia World Cup, ma un giorno di essere loro le protagoniste di questa manifestazione e perché no… vincerla!

A queste bimbe piace sognare in grande e alcune volte i sogni potrebbero realizzarsi.

Giovanili