Occorre chiarezza ed onestà

Di seguito alla gara disputata con il San Donà, ci sentiamo in dovere di fare chiarezza, con la nostra consueta onestà e correttezza, al fine di chiudere polemiche che mai avrebbero dovuto iniziare.

Il nostro intervento precedente era stato dettato dal fatto che un giornale quotidiano locale riportava un commento poco lusinghiero di Giannetti sul comportamento del pubblico di Porcia che, a suo dire, avrebbe offeso le sue giocatrici. Offese che in realtà non ci sono mai state, poichè l’obbiettivo delle proteste del pubblico di Porcia, mai sceso peraltro in pesanti offese come invece è accaduto da parte di un personaggio del San Donà nei confronti dei tifosi purliliesi, non erano le sue atlete ma lui stesso, per una serie di comportamenti che il pubblico di Porcia ha giudicato in modo negativo e censurabile. Il nostro intervento però ci ha portato a fare un’osservazione  per la quale ci sentiamo in dovere di chiedere scusa, con tutta l’onestà intellettuale di cui siamo capaci, làddove abbiamo affermato che la giocatrice del San Donà si era sentita male, al termine del 3°set,  per i continui e duri rimproveri ricevuti dal Giannetti. La nostra opinione sul comportamento del tecnico in panchina non doveva e non deve portare a conclusioni frettolose come invece è stato fatto, alla luce delle sole nostre sensazioni o opinioni. Ciò non è corretto e avremmo casomai dovuto informarci prima e direttamente dell’accaduto. Di questo ce ne scusiamo non solo con il diretto interessato, Giannetti, ma con la società veneta e persino con tutte le sue atlete che, per altro, hanno dato vita ad una bellissima gara che non meritava questa coda polemica. Vogliamo con questo chiudere una polemica, nata da fraintendimenti e nulla più,  con una società sportiva di grande tradizione  e con la quale non c’è mai stato, nè ci sarà alcun tipo di prevenzione o sentimento di antipatia, anzi. Siamo ben felici dei loro numerosi successi, soprattutto a livello nazionale giovanile. A tutti loro un caldo “in bocca al lupo” perchè possano raggiungere ancora migliori traguardi sportivi.

Senza categoria